Ivan Scalfarotto ( Italia Viva): M5S già con Emiliano, vigileremo su deriva populista

Eravamo stati facili profeti: il presidente Emiliano va dove lo porta il cuore e intende allargare la sua rassicurante maggioranza al Movimento Cinque Stelle, che dopo i proclami d’occasione si appresta probabilmente a “cedere con fermezza”. Si conferma così che il “voto utile” era totalmente inutile: malgrado una legge elettorale ipermaggioritaria e i suoi aspetti distorsivi del voto (ci sono voluti in media 19mila voti per eleggere un consigliere Pd e circa 40mila per uno pentastellato, per esempio), si applicano quelle alleanze post-voto tipiche dei sistemi proporzionali. Ancora una volta il rispetto degli elettori (che noi insistiamo a praticare malgrado il severo giudizio che ci hanno riservato) viene considerato un optional. Pazienza: nel caso questi accordi abbiano corso, vigileremo per evitare che essi determinano ulteriori derive verso le posizioni no-vax, no-tap, no-scienza che hanno funestato l’ultima legislatura.