Comunicato Nuovo PSI Provinciale Foggia: Vendola sulla sanità ha fallito, la chiusura dell’Ospedale di Torremaggiore è un’altra conferma del suo disinteresse verso la Capitanata

Segue comunicato stampa ufficiale del Presidente Provinciale Foggia del Nuovo PSI Giovanni Alfonzo.

Il velleitario tentatativo del Presidente della Giunta Regionale di resistere alla inevitabile riorganizzazione del Sistema Sanitario Pugliese è miseramente fallito. ” Lo dichiara Giovanni Alfonzo Presidente del Consiglio Provinciale del Nuovo PSI”. Ciò ci porta a sei anni fa, quando il Presidente Vendola ha chiesto ed ottenuto voti con la promessa che non avrebbe mai realizzato la riforma Fitto, suo avversario politico.
Ora lui lo fa con in più una promessa mancata ed uno smisurato debito che grava sulle spalle di tutta la popolazione pugliese. A breve, quindi, l’ospedale di Torremaggiore verrà chiuso. Ai Socialisti di Capitanata ed in particolare agli iscritti della locale Sezione “B. Craxi” ed ai simpatizzanti del Nuovo P.S.I. preoccupa il fatto che si possa verificare il mancato rispetto delle garanzie delle prestazioni mediche: che la disorganizzazione porti ad un abbassamento del livello di mantenimento dello stato di salute degli abitanti del Comprensorio di Torremaggiore e degli altri comuni interessati. In altre parole che non ci sia la continuità delle cure per i malati. Invitiamo tutti gli amministratori in carica comunali, provinciali e regionali a non permettere che si verifichi neanche il minimo abbassamento del livello delle cure mediche che li vedrebbe oltraggiare i dettami della Carta Costituzionale.
La riorganizzazione va fatta contestualmente all’attuazione di tutto il Piano Regionale della Salute. Noi Socialisti del Nuovo P.S.I. ci sentiamo impegnati a far rispettare la continuità dell’assistenza sanitaria.
Invitiamo i cittadini del Comprensorio che fa capo a Torremaggiore a segnalare alla locale Sezione del Partito tutti i problemi che scaturiranno dall’applicazione del Piano Sanitario. La salute non risponde agli schieramenti politici. Destra o Sinistra devono assicurare l’adeguato mantenimento dello stato di salute. E’ il politico Tizio o Caio, l’incapace, che deve essere offerto al pubblico ludibrio affinchè i cittadini/elettori non permettano più, in futuro, a costoro la gestione della cosa pubblica.

Giovanni Alfonzo
Presidente del Consiglio Provinciale del Nuovo PSI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*