Aumento commesse del 60% alla Sofim di Foggia,la crisi è alle spalle

Dopo un anno e mezzo di cassa integrazione la situazione, nello stabilimento Sofim – Iveco di borgo Incoronata, si ribalta. Dalla crisi sembra essere uscita l’azienda che ogni anno produce 22 mila motori. Lo si apprende dal sito dell’emittente tv foggiana TeleBLU, infatti. la Sevel di Val di Sangro, che si approvvigiona proprio dallo stabilimento foggiano di motori, ha aumentato del 60% la produzione. In modo proporzionale anche nello stabilimento Iveco è cambiata qualcosa. La nottata, per dirla alla De Filippo, è finita: al via straordinari ogni sabato e produzione in aumento. Buone notizie, allora, per 1800 tute blu che in questi ultimi mesi hanno dovuto fare i conti con una drastica congiuntura e con una busta paga più snella del solito, alla fine di ogni mese.Tutto fermo, invece, sul fronte assunzioni. Le ultime risalgono agli anni 2004- 2005 mentre nel 2007 ci sono stati circa 200 casi di pensionamenti e accordi di mobilità, una sorta di prepensionamenti.

Adesso, guardando al futuro, si teme per l’arrivo di novembre: uno dei mesi più neri per le immatricolazioni. A quanto pare, tuttavia, si andrà incontro ad una lieve contrazione all’interno dello stabilimento Iveco. Il peggio, però, dovrebbe essere ormai alle spalle.

Tutto sullo stabilimento foggiano Iveco Motors dal sito dell’azienda

2 thoughts on “Aumento commesse del 60% alla Sofim di Foggia,la crisi è alle spalle

  1. vorrei gentilmente se avete i moduli di assunzione dell’Iveco sia come imiegata nell’aministrazione sia come operaio.
    vi ringrazio in anticipo, distinti saluti

  2. Le consigliamo di contattare direttamente l’azienda chiedendo gli estremi per l’invio della candidatura.

    Non abbiamo noi materiale per l’assunzione alla Iveco.

    DauniaCom Staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*