Bollettino epidemiologico del 29 e 30 aprile 2020 su scala Italia, Puglia e Provincia di Foggia con commento del microbiologo

Di seguito il bollettino epidemiologico con riferimento al 29 e 30 aprile 2020 su scala Italia,Puglia e Provincia di Foggia con il commento tecnico del microbiologo dott. Francesco Antonucci, Dirigente Biologo presso il Policlinico Riuniti di Foggia.

  1. SU SCALA ITALIA : REGRESSIONE dello 0,12% dei nuovi casi infetti nelle ultime 24 ore per un totale dello 0,92% contro l’1,04% di ieri;
  2. SU SCALA REGIONALE IN PUGLIA: REGRESSIONE dello 0,16% dei nuovi casi infetti nelle ultime 24 ore per un totale dell’ 1,07% contro l’1,23% di ieri. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 62.460 test . Sono 708 i pazienti guariti. 2949 sono i casi attualmente positivi.
  3. SU SCALA PROVINCIALE NEL FOGGIANO: 12 nuovi contagiati e un morto in provincia di Foggia il 30/04/2020

SITUAZIONE CORONAVIRUS SU SCALA ITALIA AL 29/04/2020 – Continua l’impegno del Dipartimento nelle attività di coordinamento di tutte le componenti e strutture operative del Servizio Nazionale della protezione civile. In particolare, nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul nostro territorio, a oggi, 29 aprile, il totale delle persone che hanno contratto il virus è 203.591, con un incremento rispetto a ieri di 2.086 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 104.657, con una decrescita di 548 assistiti rispetto a ieri. Tra gli attualmente positivi 1.795 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 68 pazienti rispetto a ieri.

19.210 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 513 pazienti rispetto a ieri.

83.652 persone, pari al 80% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Rispetto a ieri i deceduti sono 323 e portano il totale a 27.682. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 71.252, con un incremento di 2.311 persone rispetto a ieri.Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 36.122 in Lombardia, 15.521 in Piemonte, 11.862 in Emilia Romagna, 8.369 in Veneto, 5.663 in Toscana, 3.576 in Liguria, 4.535 nel Lazio, 3.347 nelle Marche, 2.782 in Campania, 2.927 in Puglia, 1.463 nella Provincia autonoma di Trento, 2.145 in Sicilia, 1.227 in Friuli Venezia Giulia, 1.976 in Abruzzo, 845 nella Provincia autonoma di Bolzano, 261 in Umbria, 761 in Sardegna, 135 in Valle d’Aosta, 753 in Calabria, 194 in Basilicata e 193 in Molise.

SITUAZIONE CORONAVIRUS SU SCALA ITALIA AL 30/04/2020 – Oggi il più alto numero di dimessi e guariti dall’inizio dell’emergenza. Continua l’impegno del Dipartimento nelle attività di coordinamento di tutte le componenti e strutture operative del Servizio Nazionale della protezione civile. In particolare, nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul nostro territorio, a oggi, 30 aprile, il totale delle persone che hanno contratto il virus è 205.463, con un incremento rispetto a ieri di 1.872 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 101.551, con una decrescita di 3.106 assistiti rispetto a ieri. 
Tra gli attualmente positivi 1.694 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 101 pazienti rispetto a ieri.
18.149 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 1.061 pazienti rispetto a ieri.
81.708 persone, pari al 80% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.
Rispetto a ieri i deceduti sono 285 e portano il totale a 27.967. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 75.945, con un incremento di 4.693 persone rispetto a ieri. Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 36.211 in Lombardia, 15.493 in Piemonte, 9.563 in Emilia-Romagna, 8.147 in Veneto, 5.584 in Toscana, 3.551 in Liguria, 4.468 nel Lazio, 3.210 nelle Marche, 2.773 in Campania, 1.370 nella Provincia autonoma di Trento, 2.949 in Puglia, 2.157 in Sicilia, 1.170 in Friuli Venezia Giulia, 1.915 in Abruzzo, 802 nella Provincia autonoma di Bolzano, 233 in Umbria, 744 in Sardegna, 89 in Valle d’Aosta, 740 in Calabria, 192 in Basilicata e 190 in Molise.

SITUAZIONE CORONAVIRUS SU SCALA PUGLIA IN DATA 29/04/2020 – Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi mercoledì 29 aprile in Puglia, sono stati registrati 1.838 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono risultati positivi 49 casi, così suddivisi:

16 nella Provincia di Bari;

0 nella Provincia Bat;

1 nella Provincia di Brindisi;

28 nella Provincia di Foggia;

4 nella Provincia di Lecce;

0 nella Provincia di Taranto.

Sono stati registrati 3 decessi: 1 in provincia Brindisi, 1 in provincia Bat, 1 in provincia Foggia. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 60.334 test.Sono 692 i pazienti guariti.

2927 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.029 così divisi:

1.301 nella Provincia di Bari;

555 nella Provincia di Brindisi;

371 nella Provincia di BAT;

1.032 nella Provincia di Foggia;

484 nella Provincia di Lecce;

255 nella Provincia di Taranto;

29 attribuiti a residenti fuori regione;

2 per i quali è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

DICHIARAZIONE DEL PROF. LUIGI LOPALCO

Il responsabile del coordinamento epidemiologico della Regione Puglia prof. Pier Luigi Lopalco dichiara: “Queste oscillazioni giornaliere sono fisiologiche e prevediamo di continuare ad osservarle anche nei prossimi giorni. La nostra sorveglianza sul territorio è massiva, a fronte della ricerca attiva e tempestiva dei casi stiamo isolando tutti i focolai. Lo sforzo è quello di circoscrivere tutte le catene di contagio. Questi dati ancora una volta confermano il nostro forte messaggio a non abbassare la guardia”.

SITUAZIONE CORONAVIRUS SU SCALA PUGLIA IN DATA 30/04/2020

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi giovedì 30 aprile in Puglia, sono stati registrati 2.126 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono risultati positivi 43 casi, così suddivisi:

12 nella Provincia di Bari;

2 nella Provincia Bat;

11 nella Provincia di Brindisi;

12 nella Provincia di Foggia;

3 nella Provincia di Lecce;

3 nella Provincia di Taranto.

Sono stati registrati 5 decessi: 1 in provincia Brindisi, 1 in provincia Bat, 1 in provincia Foggia, 2 in provincia Lecce. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 62.460 test . Sono 708 i pazienti guariti. 2949 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4072 così divisi:

1313 nella Provincia di Bari;

373 nella Provincia di Bat;

566 nella Provincia di Brindisi;

1044 nella Provincia di Foggia;

487 nella Provincia di Lecce;

258 nella Provincia di Taranto;

29 attribuiti a residenti fuori regione;

2 per i quali è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Coronavirus Il punto del microbiologo

Dott. Francesco Antonucci – Dirigente Biologo presso il Policlinico Riuniti di Foggia con esperienza in Virologia, ed Ex-Capo Dipartimento di Microbiologia e Virologia presso la Acculabs Diagnostics Ltd a Durham (UK)

Cari utenti ecco le analisi statistiche effettuate considerando il numero dei nuovi casi COVID-19 (includenti sia i guariti che i deceduti) registrati nelle ultime 24 ore. Le analisi riguardano l’Italia e la Puglia. I dati sono stati presi da diversi siti internet, tra cui: OMS, CDC ed eCDC. Ci terrei a precisare che, queste analisi sono state fatte considerando il numero dei casi infetti diagnosticati nell’arco delle 24h. Questi dati non considerano il bias dovuto alla presenza di casi positivi non sottoposti a screening con tampone e, pertanto, non diagnosticati; per tale motivo, questi dati NON rappresentano il numero effettivo di casi infetti, ma ci consentono di definire l’andamento del tasso di replicazione virale e, quindi, della fitness virale.

Qui le conclusioni relative ai risultati ottenuti:

  1. A LIVELLO NAZIONALE: REGRESSIONE dello 0.12% dei nuovi casi infetti nelle ultime 24 ore per un totale dello 0.92% contro l’1.04% di ieri;
  2. IN PUGLIA: REGRESSIONE dello 0.16% dei nuovi casi infetti nelle ultime 24 ore per un totale dell’ 1.07% contro l’1.23% di ieri.

DauniaCom.it Notizie 01/05/2020 ore 12.20