Gatta (PdL):proposta di legge presentata al Presidente del C.R. per l’estensione alle imprese di pesca dei benefici

Pubblichiamo la proposta di legge presentata dal consigliere regionale di opposizione, Avv. Gatta (PDL)per l’estensione alle imprese di pesca dei benefici di cui alla legge regionale n° 34 del 31/12/2009.

Dal primo giugno 2010 sono entrate in vigore le nuove norme in materia di regolamentazione degli attrezzi e dell’attività di pesca nel Mediterraneo (Reg. CE 1967/2006), che se nel lungo termine potrebbero dare auspicabili risultati, di fatto nel medio e breve termine penalizzano la pesca nazionale con sistemi a traino. Appare, pertanto, necessario attivare misure economiche a sostegno delle flotte, per i sacrifici che ricadono unicamente sui produttori, costretti ad affrontare costosi interventi di adeguamento strutturale.

Altre criticità sono legate ai nuovi aumenti del costo del gasolio, che incide da solo per quasi il 60%  sulle spese di pesca, a fronte di un reddito di impresa arrivato ai minimi storici.

Si ritiene, pertanto, di dover modificare la legge “31/12/2009, n° 34”, per garantire un intervento indispensabile ed improcrastinabile a favore delle imprese di pesca.

Si propone, quindi, di estendere alle imprese di pesca i provvedimenti previsti dall’art. 8 commi 1, 2, 3 e 4 della Legge Regionale n° 34 del 31 dicembre 2009 “Interventi a favore delle imprese agricole”.

E’ anche necessario che il Governo regionale provveda a reperire ulteriori fondi rispetto a quelli previsti, peraltro già insufficienti, per le imprese agricole. Il presente atto non comporta nuove o maggiori spese a carico del bilancio regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*