Il Consiglio Comunale di San Severo approva la delibera per l’alienazione delle due farmacie comunali

Segue articolo della Redazione di Teleradioerre relativo all’approvazione della delibera da parte del Comune di San Severo per l’alienazione delle due farmacie comunali, tratto dal sito dell’emittente radio-tv foggiana TeleRadioErre

Il Consiglio Comunale delibera di alienare le due Farmacie Comunali. Nel corso dell’ultima seduta del Consiglio Comunale, l’assise ha deliberato di procedere all’alienazione delle due Farmacie Comunali nel rispetto delle leggi e della normativa di settore. Il Consiglio ha approvato il Rapporto sulla cessione delle farmacie comunali presentato dal Dirigente dell’Area Patrimoniale, dott. Livio Caiozzi, e redatto in collaborazione con l’arch. Antonio Galella: si è pertanto deliberato di procedere alla alienazione delle due farmacie comunali – la prima in via Belmonte n. 63 e la seconda in via Dorso n. 17 – tramite asta pubblica ai sensi del R.D. n. 827/1924, con i seguenti indirizzi operativi che dovranno essere recepiti nella procedura di gara ad evidenza pubblica: – Farmacia di via Belmonte n. 63 – Prezzo a base d’asta: valore non inferiore ad euro 2.700.000,00; – Farmacia di via Dorso n. 17 – Prezzo a base d’asta: valore non inferiore ad euro 1.800.000,00. Il prezzo offerto consentirà l’acquisto della titolarità della farmacia, dei beni mobili, arredi e macchinari presenti all’interno dei locali, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano al momento della consegna dell’azienda; restano esclusi eventuali debiti o crediti antecedenti alla consegna dell’attività. In aggiunta al prezzo di aggiudicazione il futuro acquirente dovrà corrispondere il valore delle giacenze di magazzino secondo la stima effettuata in contraddittorio prima della consegna dell’azienda, nonchè gli oneri accessori che saranno indicati nell’apposito avviso d’asta pubblica. E’ stato anche stabilito il riconoscimento del diritto di prelazione ai dipendenti delle farmacie stesse, in possesso dei requisiti di legge, applicando – nel caso di presenza di più contendenti: – una selezione tra i prelazionari sulla base dei titoli di studio, di carriera e di servizio con le modalità indicate dagli artt. 5 e 6 del DPCM n. 298/1994; – il mantenimento del trattamento ad oggi in godimento ai dipendenti in servizio presso le farmacie e relativa conferma dei contratti individuali attualmente in essere; – la cessione della titolarità delle farmacie rimane in ogni caso subordinata alla condizione sospensiva del riconoscimento da parte dell’ASL competente. In caso di mancato riconoscimento, nessuna richiesta di risarcimento danni potrà essere avanzata nei confronti del Comune di San Severo; – costituzione di garanzia fideiussoria, a carico dei partecipanti al bando di gara, escutibile a prima richiesta. Le due farmacie comunali sono localizzate in zone di sicuro interesse commerciale: quella di via Belmonte in una zona molto popolosa a ridosso del centro storico e quella di via Dorso in una zona di prossima e forte espansione; le due farmacie impegnano n. 6 dipendenti comunali (4 farmacisti e n. 2 commessi). La scelta di alienare le farmacie comunali risulta coerente con gli obiettivi dell’Amministrazione Comunale la quale otterrà un beneficio per il bilancio comunale senza andare incontro alle rigidità ed ai rischi sopra descritti nelle alternative esaminate, oltre a garantire il servizio pubblico da anni perseguito, anche con maggiore efficienza procedurale ed urgenza, con quindi un miglioramento del servizio offerto ai cittadini. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*