Sostegno psicologico in ambito oncologico: approvata la legge regionale proposta da Antonio Tutolo

“Dopo due anni, è stata finalmente approvata all’unanimità la mia proposta di legge riguardante il sostegno psicologico in ambito oncologico. Ora, mi auguro che trovi un’ampia e rapida applicazione nei più di trenta reparti di oncologia presenti in Puglia”.

Il Consigliere Regionale Antonio Tutolo (Gruppo Misto) esprime soddisfazione per l’introduzione del servizio di assistenza psicologica all’interno delle aziende ospedaliere della Regione. Questo servizio è destinato ai malati oncologici, alle famiglie dei pazienti, all’equipe oncologica e agli operatori dei reparti di oncologia. L’obiettivo della legge è quello di introdurre, in via sperimentale per un periodo di due anni, sull’esempio di quanto fatto in altre Regioni, la possibilità per le aziende sanitarie regionali di sostenere psicologicamente pazienti e familiari coinvolti in diagnosi oncologiche attraverso l’assunzione a tempo determinato di figure qualificate. Detto supporto viene contestualmente allargato agli operatori sanitari poiché anche questo è un fattore determinante per la qualità della vita dei pazienti e dell’offerta sanitaria che viene erogata. Nel raggiungimento delle finalità preposte, viene riconosciuto l’approccio multidisciplinare/professionale all’interno della Rete Oncologica dello psico-oncologo inserendo detta figura nelle equipe interdisciplinari, nonché prevedendo la presenza dello psico-oncologo con equipe multidisciplinare/multiprofessionale nei Percorsi Diagnostici Terapeutici Assistenziali (PDTA) per patologie oncologiche.

“I cittadini pugliesi potranno beneficiare di un servizio sanitario pubblico con un’assistenza più completa. Questo contribuirà anche a contrastare il fenomeno della mobilità passiva, che ci costa 350 milioni all’anno, verso strutture private, soprattutto del nord Italia. Queste ultime, a parità di trattamento terapeutico, offrono in più proprio l’assistenza psicologica. Finalmente la situazione può cambiare”.

Segui Dauniacom.it su Wapp