Parco del Gargano: riconfermati nel direttivo i quattro sindaci uscenti

Il 22 aprile 2020 convocato il Consiglio direttivo. All’ordine del giorno anche la presa d’atto della nomina ministeriale del nuovo Direttore dell’Ente.

I sindaci di Cagnano Varano, San Marco in Lamis, Rignano Garganico e Vico del Gargano sono stati riconfermati nel direttivo dell’Ente Parco Nazionale del Gargano durante una lunga seduta della Comunità del Parco svoltasi in videoconferenza per via dell’emergenza Covid-19. Quattordici sindaci hanno espresso il loro voto mentre in tre si sono astenuti (Apricena, Ischitella ed Isole Tremiti).

Rinnovo i miei più cari auguri di buon lavoro a Claudio Costanzucci, Michele Merla, Luigi Di Fiore e Michele Sementino, dichiara il Presidente dell’Ente Pasquale Pazienza. Sono convinto che insieme potremo conseguire importanti risultati, nel bene e nell’interesse di tutto il Gargano”.

Nel corso della riunione della Comunità del Parco, oltre alla designazione dei quattro componenti del direttivo, si è discusso anche di altri punti all’ordine del giorno, tra cui quelli proposti proprio dal Presidente Pazienza: problematica dell’abbruciamento dei residui vegetali derivanti dalle attività agricole e forestali e dei residui di potatura nell’area protetta, interventi sul randagismo in area Parco, progetto WI-FI Italia e individuazione di siti caratterizzati da presenza di amianto.

Il prossimo step è fissato per il 22 aprile quando il Consiglio Direttivo tornerà a riunirsi, sempre in video conferenza, per affrontare diversi argomenti tra cui l’approvazione del Bilancio di previsione 2020 e la presa d’atto del Decreto Ministeriale di nomina della nuova direzione dell’Ente Parco Nazionale del Gargano.