GAL Daunia 2020 : in attesa del nuovo bando 2.2, ecco la scheda di sintesi

Il GAL Daunia Rurale 2020, in attesa che la situazione determinata dall’emergenza Coronavirus si ristabilizzi, si prepara alla pubblicazione di un nuovo bando che, mai come in questo momento, servirà a dare un supporto alle imprese femminili dell’Alto Tavoliere.

Per fare in modo che le realtà imprenditoriali del territorio possano con anticipo sviluppare forme di cooperazione, il GAL Daunia Rurale 2020 ha deciso di pubblicare la scheda pre-informativa di sintesi dell’intervento 2.2  “Progetto Daunadonna – Rete delle imprese femminili della Daunia Rurale”.

L’obiettivo prioritario del bando è quello di supportare la realizzazione e lo sviluppo di filiere corte e il potenziamento della presenza delle imprese sui mercati locali.

Le aggregazioni devono essere costituite da almeno 6 imprese femminili, di cui almeno 3 operanti nei settori agricolo e agroalimentare, e attive nei settori agricolo, agro-alimentare, ristorazione e ospitalità, servizi culturali e turistici, artigianato artistico e tradizionale. La rete deve essere formalizzata all’atto di ammissione al finanziamento.

La dotazione finanziaria per il presente intervento è pari a 100mila euro.

I progetti candidati devono avere un importo minimo di 20mila euro; il contributo massimo concedibile è di 100mila euro a copertura del 100% delle spese.

I termini e le modalità per la compilazione/stampa/rilascio della domanda di sostegno sul portale SIAN e per la sua presentazione al GAL, unitamente a tutta la documentazione richiesta, saranno indicati nell’avviso all’atto della pubblicazione sul BURP. 

In allegato la scheda di sintesi scaricabile anche su: