La Basilica di San Michele di Monte Sant’Angelo è rientrata tra i siti patrimonio dell’umanità dell’Unesco

Con gioia e viva soddisfazione ho accolto la notizia dell’inclusione di Monte Sant’Angelo, con la meravigliosa Basilica di San Michele Arcangelo, tra i siti del patrimonio mondiale dell’Umanità, che premia giustamente gli sforzi sinora profusi dai vari Enti e soggetti per il conseguimento di tali prestigioso obiettivo, a cui ho fortemente creduto sin dai tempi in cui, nella mia veste di Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Gargano, mi recai con il Sindaco di Monte Sant’Angelo a Roma per la sottoscrizione del protocollo di intesa.

Mi auguro che questa grande opportunità che oggi viene offerta a Monte Sant’Angelo, al Gargano ed alla Capitanata intera non venga sciupata per andare ad incrementare il cassetto, sempre pieno, delle buone intenzioni, ma sia il trampolino del lancio definitivo del nostro territorio in qualificati circuiti culturali internazionali, con auspicabile beneficio per le popolazioni e per l’economia locale, e restituisca speranza alle nostre migliori intelligenze, spesso costrette ad emigrare per ottenere meritati riconoscimenti. Giandiego Gatta Consigliere Regionale in quota Popolo della Libertà

Sito Ufficiale Basilica di San Michele

avv-gatta-pdl.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*