Moldava ruba in sacrestia, arrestata dai CC

I Carabinieri della Stazione di Foggia San Lorenzo hanno tratto in arresto una cittadina moldava di 53 anni, già nota alle Forze dell’Ordine, perché ritenuta responsabile del reato di furto aggravato.La donna è stata sorpresa dai militari mentre tentava di allontanarsi da una chiesa parrocchiale dopo aver asportato un incensiere in argento dalla sacrestia. La moldava è risultata anche inottemperante a un decreto di espulsione. Lo si apprende dal sito del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*