Foggia, aeroporto Gino Lisa. Barone (M5S) : Stanchi di annunci di Emiliano. Vogliamo dati precisi sulle prospettive di sviluppo

“Siamo stanchi degli annunci spot di Emiliano, fatti solo per avere un titolo di giornale in più. Quando si parla di infrastrutture e potenziamento degli aeroporti pugliesi servono informazioni precise. Per questo dopo aver letto dichiarazioni in cui si parla dei ‘quattro aeroporti pugliesi a breve disponibili per tutti gli utilizzi’ e di ‘incentivi per le compagnie che vogliano volare da Taranto e Foggia’ chiediamo di vederci chiaro”. Lo dichiara la capogruppo del M5S Rosa Barone che ha depositato la richiesta di audizione in V Commissione Trasporti del presidente di Aeroporti di Puglia Tiziano Onesti, del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e dell’assessore ai Trasporti Gianni Giannini sulle prospettive di sviluppo dei trasporti nel Gargano.


“Emiliano – continua Barone – ha fatto cenno anche a notizie molto importanti per i collegamenti tra il Gargano e la stazione di Bari. Per questo vogliamo capire bene quali ulteriori interventi di potenziamento dei collegamenti ferroviari e stradali sono stati programmati per il territorio della Capitanata, al fine di rendere efficienti e sostenibili i collegamenti in un territorio che ancora oggi presenta forti criticità infrastrutturali. Vogliamo che gli interventi infrastrutturali che saranno realizzati siano resi efficienti e competitivi e in grado di rispondere alle esigenze di sviluppo del territorio foggiano. Con riferimento alle prospettive di sviluppo dell’aeroporto, sarebbe opportuno conoscere in quali tempi e in che modo sarà messa in campo un’attività finalizzata a individuare compagnie aree interessate allo scalo della Capitanata, attraverso uno strutturale lavoro di stimolo e di incentivazione. Per farlo è necessario tenere conto delle previsioni di incremento del traffico nel medio-lungo periodo e del miglioramento dell’accessibilità territoriale della Capitanata, che da tempo sconta una carenza infrastrutturale e che presentano caratteristiche fisiche tali da rendere più difficili i collegamenti. Con l’audizione – conclude Barone – vogliamo quindi conoscere quali interventi, seppure con molto ritardo, la Regione intende realizzare per potenziare l’aeroporto e per migliorare le infrastrutture ferroviarie le arterie stradali, coinvolgendo gli operatori turistici ed economici del territorio, e capire se il piano di riqualificazione e potenziamento delle infrastrutture, anche alla luce di quanto previsto dal Piano Strategico di Aeroporti di Puglia al 2028, abbia individuato interventi adeguati per lo scalo foggiano, in modo da sfruttarne appieno le prospettive di sviluppo. La Capitanata merita rispetto e non soltanto di essere considerata come bacino elettorale, per poi essere dimenticata durante l’intera legislatura”.