Elezioni regionali, in Umbria trionfa il centrodestra. Bocciato l’asse M5s-Pd, espugnato il fortino rosso

Apprendiamo dal Corriere della Sera che Donatella Tesei, candidata del centrodestra si attesta intorno al 57,5% e di fatto diviene la nuova presidente della Regione Umbria per il centro destra. Vincenzo Bianconi, sostenuto dal centrosinistra e dal M5S è al 37,4% (qui i dati in diretta). Riguardo ai partiti la Lega è al 36.9%, Fratelli d’Italia al 10,4% e Forza Italia al 5,47. Il Pd si attesta invece al 22,4% il M5s al 7,4.

«Voglio ringraziare gli umbri che hanno dato prova di maturità e coraggio. Girare ogni luogo della regione mi hanno dato la forza. Ho visto la voglia, la necessità di cambiamento, mi rendo conto che amministrare questa regione non sarà facile. Bisognerà lavorare da subito con interventi per ridare un futuro tolto agli umbri», sono le prime parole di Tesei. «Siamo entrati nel cuore dei problemi. Da lunedì cominciamo a lavorare per la nostra regione». Il candidato del centro sinistra Vincenzo Bianconi ha telefonato alla senatrice «per congratularsi» per la vittoria, e in conferenza stampa ha detto: «Mi assumo la responsabilità di questa sconfitta, ci ho messo il cuore. Cosa è mancato? Un mese in più. Le battaglie vanno combattute anche quando si hanno basse possibilità di vittoria».