Prorogata al 22 novembre 2019 la scadenza del bando Vendita diretta nelle imprese agroalimentari

Il Consiglio di Amministrazione del GAL Daunia Rurale 2020, in data odierna, ha stabilito di prorogare al 22 novembre 2019 (ore 13.00) i termini per la presentazione delle domande relative all’intervento 1.2 della Strategia di sviluppo Locale dal titolo “Sviluppo innovativo della fase commerciale e vendita diretta nelle aziende di produzione tipica locale agroalimentare”.

Prorogato al 15 novembre (ore 23.59) anche il termine finale di operatività del portale SIAN.

Il Bando, per il quale saranno stanziati 700 mila euro, sostiene lo sviluppo di piccole e medie imprese che operano nei settori della trasformazione, lavorazione e commercializzazione di prodotti agroalimentari, attraverso la concessione di un contributo pubblico del 50% in conto capitale.

Nello specifico il bando punta sull’innovazione e la competitività della fase di commercializzazione delle filiere agro-alimentari locali con investimenti a supporto di nuove forme di vendita diretta e realizzazione di circuiti commerciali brevi finalizzati a comporre l’offerta del Food District della Daunia Rurale. Saranno sostenuti la realizzazione, l’ammodernamento e ampliamento di spazi di vendita aziendali (anche polifunzionali per l’integrazione delle attività di vendita, degustazione, dimostrazione per i consumatori, rappresentazioni culturali e aree adibite a mostre permanenti e non), con priorità per progetti da realizzare all’interno di beni culturali, antiche cantine, frantoi e strutture adibite nei centri storici.

La spesa ammissibile del progetto deve essere non inferiore a 50mila euro e il contributo massimo erogabile per domanda è di 70mila euro.

Seguirà pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia (BURP).