TRENO TRAM FOGGIA, GATTA (FI): DE-FINANZIAMENTO E’ ENNESIMO SCHIAFFO ALLA CAPITANATA

Nota del vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta.

“Molto candidamente, l’assessore regionale Giannini conferma l’amaro sospetto che mi ha spinto, qualche giorno fa, a depositare un’interrogazione a lui diretta  (e rimasta a tutt’oggi priva di risposta!) per avere lumi sul progetto “treno-tram”, che avrebbe dovuto collegare Manfredonia-Foggia-Lucera: sulla stampa, infatti, il delegato ai Trasporti della Giunta regionale dichiara che l’opera non si realizzerà perché –dice- la tecnologia individuata non è stata ancora omologata nel nostro Paese. Il che significa che sono stati stanziati dei soldi, tanti soldi,  50 milioni di euro, per qualcosa che non si riteneva possibile realizzare. Oppure, a voler pensar male (e magari ad azzeccarci!), che si vogliano dirottare le risorse altrove. Si tratta, purtroppo, e questa è una certezza, dell’ennesimo schiaffo alla Capitanata, che resta ai margini dell’agenda della Giunta regionale pugliese e continua a  soffrire di un gravissimo deficit infrastrutturale, che mina ogni tentativo di rilancio e sviluppo economico. Oggi, quindi, vorrei sapere come saranno utilizzati quei soldi e, soprattutto, per quale territorio della nostra Regione… Non vorrei avere ragione anche sul fatto che non andranno a beneficio della provincia di Foggia. Sarebbe davvero uno sgarro imperdonabile per tutti i nostri cittadini”.