Posa prima pietra per l’allungamento della pista Gino Lisa: la nota del Comitato Vola Gino Lisa

Oggi abbiamo assistito ad un passo importante per la vertenza di trasporto aereo di Capitanata. La firma di un contratto è , ovviamente, solo l’inizio di un lungo percorso che nei prossimi mesi vedrà una serie di interventi atti ad allungare la pista di volo nei noti duemila metri. L’inizio di un qualcosa però che abbiamo fortemente voluto come Comitato sin da quel lontano 2011 . Ma nel nostro statuto esiste altresì un secondo obiettivo: vedere un piano industriale di ADP che contempli anche la riattivazione dei voli civili. Oggi il Presidente Emiliano ha lanciato diversi messaggi positivi che raccogliamo con piacere rispetto al 27 marzo. Sicuramente restiamo vigili e manteniamo alta l’attenzione sui prossimi step. Se partiranno altri messaggi positivi dalla politica regionale e dalla struttura tecnica di Aeroporti di Puglia sapremo stendere ben volentieri “la nostra mano” e contribuire con gli stessi e in sinergia a quello che deve essere il rilancio della struttura Gino Lisa in ottica chiaramente di quella vocazione turistica a cui chiaramente affiancare quella attuale di vocazione di soccorso. I prossimi mesi saranno importanti per noi per capire una serie di passaggi come quello dell’insediamento effettivo della Protezione Civile, confidando chiaramente che non sia posticipato il tutto alla fine dei lavori . Oggi è stata posata la prima pietra che noi del Comitato dedichiamo alla memoria della dott.ssa Marialuisa d’Ippolito e dell’Ing. Antonio Bruno.

Presidente Comitato Vola Gino Avv. Maurizio Antonio Gargiulo