Xylella, Forza Italia: da Emiliano solo pagliacciate, serve al più presto un Commissario

“Siamo abituati alle sceneggiate mediatiche del Presidente Emiliano ma, dato che al peggio non c’è mai fine, oggi dobbiamo constatare che è stato superato qualsiasi limite di decenza. 
Da Lecce, dove gli agricoltori sono in presidio per protestare contro la Xylella, ci arrivano notizie di un Emiliano, novello “Che Guevara”, che guida la rivolta a bordo di un trattore. Un atteggiamento patetico da parte di un Presidente che spera in questo modo di coprire tutti gli errori fatti dal suo governo e dal suo Assessore all’Agricoltura. 
Gli agricoltori sono persone perbene e non si faranno certo prendere in giro da un Presidente che per 5 anni ha cambiato più posizioni sulla Xylella con l’unico fine di rimanere immobile e permettere al batterio di propagarsi indisturbato in tutta la nostra Regione. Dov’era Emiliano quando chiedevamo a gran voce l’applicazione del piano Silletti? Dov’era Emiliano quando, in Commissione Agricoltura e in Consiglio Regionale, sollecitavamo a gran voce un intervento deciso da parte del governo regionale? Non è accettabile che si faccia vivo solo adesso a favore delle telecamere per fare bieca campagna elettorale. La verità è che la sinistra è la prima responsabile di quanto accaduto in Puglia: da Vendola in poi sono passati quindici anni e adesso ci ritroviamo con un’agricoltura al collasso e una tragedia ambientale che ha devastato per sempre l’assetto del nostro territorio. La situazione non è più sostenibile e per questo, mentre attendiamo di sapere che fine ha fatto il decreto del ministro Centinaio per affrontare le emergenze delle gelate e della Xylella, chiediamo che venga nominato un Commissario che, una volta per tutte, affronti il problema con serietà e impegno e ponga fine alle pagliacciate di Emiliano. Sull’agricoltura Forza Italia ha fin da subito sposato e sostenuto le posizioni degli agricoltori e continueremo a fare quanto in nostro potere per aiutarli a rilanciare un settore strategico e fondamentale per la nostra regione”. 

Nota dei consiglieri regionali di Forza Italia Nino Marmo, Giandiego Gatta, Domenico Damascelli e Francesca Franzoso.