Il premier Conte avrebbe firmato il Contratto di Sviluppo della Capitanata: si attendono maggiori dettagli

Nelle ultime ore si stanno rincorrendo voci insistenti che confermerebbero la firma del Premier Giuseppe Conte con riferimento al Contratto di Sviluppo della Capitanata annunciato a fine dicembre 2018 in Prefettura a Foggia. Grandi aspettative sono attese anche per la firma definitiva per il futuro dello scalo foggiano Gino Lisa a cura del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture capeggiato dal pentastellato Toninelli.

Il Primo ministro in precedenza aveva detto: ” Abbiamo raccolto 114 proposte ad un diverso stadio di maturità e con un diverso grado di probabilità di produrre sviluppo”.

Anzi riportiamo quanto scritto nella nota governativa del 27/12/2018

A gennaio verrà emanato il DPCM che istituirà il Contratto Istituzionale di Sviluppo della Capitanata, un intervento normativo che accelera, moltiplica, rende convergenti le esigenze della domanda del territorio con l’offerta di sviluppo e che verrà attuato da Invitalia, l’Agenzia per lo sviluppo del Governo. In soli due mesi, quindi, un’area del paese, largamente trascurata negli scorsi anni, verrà dotata dei presupposti normativi, progettuali e finanziari per recuperare il divario che da molto tempo la separa dal resto della Regione e del Paese. Uguale trattamento verrà riservato, nel breve periodo, ad altre aree del Mezzogiorno, particolarmente bisognose e spesso sinora trascurate.

Nelle prossime ore sapremo dirvi di più, si parlava di gennaio forse del 2019 ed ora siamo a marzo 🙂 attendiamo evoluzioni !
Ricordiamo che ad ora il sito istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri tace su questo tema!