Emiliano su via libera ad autorizzazione paesaggistica allungamento pista Gino Lisa

“Come ci eravamo impegnati a fare, l’Amministrazione regionale sta concentrando ogni sforzo per potenziare l’aeroporto di Foggia in modo da renderlo pienamente operativo nel sistema degli scali pugliesi”.

Lo ha affermato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, commentando la delibera con cui la giunta regionale ha approvato, ieri pomeriggio, l’autorizzazione paesaggistica che sblocca urbanisticamente i lavori di allungamento della pista dello scalo “Gino Lisa”.

“Da Bari a Roma fino a Bruxelles – ha proseguito Emiliano – la squadra degli assessori regionali e il management di Aeroporti di Puglia ha fatto convergere tutte le attenzioni per assestare ogni elemento utile all’obiettivo del prolungamento della pista di volo e della prospettiva futura dell’aeroporto foggiano”.

Con la delibera approvata ieri pomeriggio, la Giunta regionale ha ribadito il via libera esprimendosi circa l’ininfluenza dell’intervento sull’equilibrio idrogeomorfologico, sulle componenti eco-sistemiche e ambientali, nonché sul tratturello Foggia-Castelluccio. Il provvedimento richiama anche il parere positivo , trasmesso dieci giorni fa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Barletta-Andria-Trani e Foggia. Un passaggio decisivo per l’accertamento della conformità urbanistica per il progetto definitivo relativo al prolungamento della pista di volo RWY 15/33 dell’aeroporto “Gino Lisa” di Foggia, “la carta regina – ha concluso il presidente della Regione Puglia – nel complesso sistema dei pareri autorizzativi che, appena quattro mesi fa, si era arenato davanti al Provveditorato alle opere pubbliche”.